CONTRIBUTI

botanical dry garden

Nella maremma toscana c’è un posto dove le piante mediterranee hanno trovato davvero casa: è il Botanical Dry Garden, un giardino di 4 ettari in cui Luca Agostini ha collezionato e addomesticato piante autoctone ed esotiche tolleranti e amanti la siccità.

Fioriture, fogliature, profumi, prati di tappezzanti morbide, cipressi colonnari e ars topiaria si rincorrono in questo spazio straordinario, che ospita anche sculture, un teatro all’aperto, un ruscello e un oliveto.

Assente per scelta consapevole solo l’impianto di irrigazione perchè queste piante sanno come regolarsi e come gestire l’acqua: studiandole con attenzione potremmo imparare molto, soprattutto a fare di necessità, virtù.

E progettare giardini sostenibili a basso consumo idrico e manutentivo è sicuramente un atteggiamento virtuoso.

 

Alessia Brignardello

T. 3288454325

a_brignardello@libero.it

www.alessiabrignardello.it

 

Sezione Territoriale
Lazio Abruzzo Molise Sardegna

Tipologia
Socio Ordinario

X
- Enter Your Location -
- or -