plan cul gratuit - plan cul bordeaux - voyance gratuite en direct

EVENTI

Giardini e Paesaggi aperti 2020 – 12 Settembre

SEZIONE: PIEMONTE E VALLE D’AOSTA

EVENTO: Arte e cambiamenti climatici nel lago di Avigliana – Convegno e Assemblea AIAPP

12 settembre dalle 10:00 alle 13:00

Incontro presso Comune di Avigliana, piazza Conte Rosso 7, Avigliana (TO)

La giornata si organizzerà con una passeggiata dal centro di Avigliana, dove ci si ritrova con le Istituzioni che daranno il benvenuto e AIAPP PVd’A che spiegherà come la Città di Avigliana possa essere rifugio climatico ma anche, alla luce del Covid-19, occasione per la riconquista di spazi aperti, verso il Parco appena recuperato e già aperto a luglio scorso e presentato dai progettisti. Vi sarà poi la presentazione del progetto dell’opera d’arte che sarà varata dall’artista, anch’egli presente, con la collaborazione di AIAPP PVd’A nella primavera del 2021. Si continuerà quindi con un’escursione nei luoghi. Il varo di un’opera d’arte galleggiante e che fa della quarta dimensione, lo scorrere del tempo, un variabile affascinante, è l’occasione per una discussione e divulgazione dei temi dell’adattamento ai cambiamenti climatici e il loro contrasto, anche in ottemperanza dei diciassette goals dell’ONU.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: segreteria.piemonte@aiapp.net

EVENTO: Il Parco del Fantastico – Trasformare la città

12 settembre alle 15:00

Ritrovo presso il giardino di via Reiss Romoli 49/bis, Torino (TO)

Nella periferia nord di Torino ha trovato posto un Museo davvero fantastico, il MUFANT, che significa appunto Museo del Fantastico e della Fantascienza, dove ritrovare le narrative della fantascienza ‘classica’, i fumetti anche della fantasia e del fantastico, ma anche testi relativamente poco conosciuti di scrittori quali Primo Levi. Nell’intorno un’area, nata come parcheggio, si sta progressivamente trasformando in un parco del fantastico, dove sagome di personaggi famosissimi per intere generazioni della fumettistica giapponese o della filmografia della fantascienza popolano i luoghi, dove accorgimenti sul trattamento delle pavimentazioni deimpermeabilizzeranno il suolo aderendo a soluzioni di mitigazione climatica. Evento organizzato da AIAPP PVd’A + Mufant

Per maggiori informazioni e prenotazioni: segreteria.piemonte@aiapp.net

 

SEZIONE: LIGURIA

EVENTO: Visita alla Foresta del Lerone – Parco naturale Regionale del Beigua 

12 settembre dalle 10:00 alle 14:00

Arenzano – Cogoleto (Genova). Visita alla Foresta Demaniale del Lerone, una delle principali aree tutelate del Parco Regionale del Monte Beigua. Estesa per quasi 1700 ettari nei Comuni di Arenzano e Cogoleto, è caratterizzata da estesi boschi di conifere degradanti alle quote superiori verso praterie montane con cospicua presenza di rocce verdi affioranti che conferiscono al paesaggio un aspetto selvaggio non dissimile da quello riscontrabile nelle praterie alpine. La foresta regionale Lerone è parte integrante della Zona di Protezione Speciale/SIC Beigua – Turchino e della Zona Speciale di Conservazione Beigua – M.te Dente – Gargassa – Pavaglione
Il Parco del Beigua è un Global Geopark UNESCO ed è uno dei punti in cui la catena alpina si avvicina di più al mare: la particolare vicinanza del parco alla linea di costa determina specificità paesaggistiche di grande interesse tra cui il conflitto con le aree industriali e di servizi dei comuni sottostanti (in particolare Cogoleto, Arenzano e Genova). Ciò rende il parco un importante produttore di benefici ecologici e paesaggistici per la costa densamente urbanizzata e ad elevato interesse economico.
Le modalità di recupero di foreste degradate, di ricucitura del paesaggio storico e della rete di infrastrutture per la fruizione del territorio del parco sono oggetto della visita di studio insieme allo staff del parco ed ai Soci della Sez.Liguria

Appuntamento ore 10 presso punto Coop di Arenzano sulla via Aurelia a circa 400 dall’uscita del casello A10 di Arenzano in direzione del centro. Numero max partecipanti 20. Durata della visita circa 3-4 ore. Difficoltà escursione su sentieri e rotabili facili, cantiere di recupero dissesti. Dislivello circa 150 m. Necessario abbigliamento adatto ad escursioni.

Gradite prenotazione a segreteria.liguria@aiapp.net

 

 

SEZIONE: LOMBARDIA

EVENTO: Il paesaggio delle acque irrigue e dei prati iemali nel milanese

12 settembre dalle 9:30 alle 12:30

Milano. Percorso in bicicletta nei territorio fra Abbiategrasso e Robecco con partenza da Abbiategrasso alle ore 9:30.

Tra il fiume Ticino e l’area metropolitana di Milano esiste un paesaggio rurale di straordinaria bellezza e ricchezza, agricola, architettonica, storica ed ambientale. È il paesaggio delle acque irrigue e dei prati iemali, profondamente segnato dall’abbondanza d’acqua e da una fitta rete irrigua che AIAPP intende promuovere e valorizzare come patrimonio culturale, storico e produttivo ma anche sistema ambientale resiliente capace di contrastare le criticità derivate dall’inquinamento padano. Una visita di mezza giornata in bicicletta su itinerari tematici (sistema delle acque, marcite, aziende bio, manufatti, ecc.) per comprendere perché questo paesaggio è candidato all’iscrizione al Registro Nazionale dei Paesaggi Rurali Storici, propedeutica al riconoscimento come sito GIAHS.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: segreteria.lombardia@aiapp.net

SEZIONE: TER -TRIVENETO EMILIA ROMAGNA 

EVENTO:  Raingardens a Ravenna e Cervia

12 settembre. Ritrovo ore 16.30 presso il Parco Teodorico a Ravenna, ; trasferimento a Milano Marittima  ore 18.30. Ore 19.30 aperitivo o cena a libera  scelta.

Visita dei cosidetti parchi e giardini della pioggia realizzati a Ravenna e dintorni negli ultimi 25 anni per una città più resiliente.
L’itinerario comprende:
– Parco Sand Creek : Zone in depressione fruibili e alberate come risposta agli allagamenti frequenti dell’area residenziale realizzate nei primi anni 90.
– Parco TEODORICO : Parco del 1995 circostante al Mauseleo di Todorico IV sec con tematiche interessanti sull’ingressione della falda.
– Parco Ex Fornace: Vasche di laminazione realizzate come spazi ludici e paesaggistici nei primi anni 2000.
– Viale Matteotti a Milano Marittima: Raingardens contemporanei e innovativi realizzati nel 2018 per il viale Giardino della zona pedonale a seguito di importanti depavimentazione ed eliminazione di parcheggi e traffico.

Sono stati richiesti C.F. per gli Ordini degli Agronomi, Architetti ed Ingegneri. Per  informazioni e prenotazioni p.gueltrini@gmail.com

EVENTO: Orto botanico Padova

12 Settembre dalle 10:00 alle 13:00

Padova. L’edificio e tutto l’allestimento interno ed esterno è stato pensato per rappresentare la biodiversità delle specie vegetali presenti sul pianeta. All’interno dei biomi divisi in ambiente climaticamente controllato sono presenti le specie botaniche che hanno caratterizzato la storia dell’uomo. Mentre l’edificio che le contiene è stato pensato in una logica di riduzione dell’impatto ambientale attraverso l’utilizzo di tutte le risorse rinnovabili disponibili sul luogo. Sono stati richiesti C.F. per gli Ordini degli Agronomi, Architetti ed Ingegneri. (max 10 persone). Ingresso a pagamento. Per  informazioni e prenotazioni strappazzon@vassociati.it

 

SEZIONE: TUM – TOSCANA UMBRIA MARCHE

EVENTO: Visita alla cassa di espansione del torrente mensola

12 settembre ore 10:00

L’area del Parco del Mensola, situato nell’area nord-est del capoluogo fiorentino, è stata soggetta all’intervento di mitigazione del rischio idraulico da alluvione e di tutela e recupero degli ecosistemi e della biodiversità sul torrente Mensola. Ospita oggi un sistema di casse di espansione che si estende per oltre 18 ettari.
Terminato l’intervento integrato di mitigazione del rischio idraulico da alluvione e di tutela e recupero degli ecosistemi e della biodiversità sul torrente Mensola a Firenze: il sistema di casse di espansione che si estende nell’area nordest del capoluogo fiorentino, nella zona di Coverciano del quartiere 2, sarà poi anche la seconda area verde più grande della città, dopo le Cascine.
La visita prevede una passeggiata, guidata dal Socio AIAPP Andrea Meli, durante la quale sarà possibile comprendere il funzionamento di questo nuovo polo e durante la quale si potrà parlare della sistemazione dell’area e della sua duplice funzione idraulica e di spazio verde pubblico. Ritrovo in Via D’Annunzio di fronte al Circolo ricreativo Pucci ore 10.00.

Per maggiori informazioni e prenotazioni Arch. Antonella Valentini – cell. 3356884031 – mail. valentini@paesaggio2000.com

 

SEZIONE: LAMS – LAZIO ABRUZZO MOLISE SARDEGNA

EVENTO: Visita al parco di Villa Ada, criticità nella gestione e manutenzione del parco nel periodo di eventi climatici importanti

12 settembre dalle 10:00 alle 13:00

Roma. Durante la visita i responsabili della Sezione LAMS saranno coadiuvati dall’arch. Tiziana Pescosolido, curatrice del Parco di Villa Ada per conto del Dipartimento Tutela Ambientale del Comune di Roma. Ore 10 presso l’ingresso sul lato del Lago Grande di Villa Ada in via di Ponte Salario. Per maggiori informazioni e prenotazioni segreteria.lams@aiapp.net

 

SEZIONE:  CAMPANIA BASILICATA CALABRIA

EVENTO: Orti Saraceni

12 settembre ore 10:00

Gli orti saraceni sono costituiti da superfici terrazzate a ridosso delle mura dell’abitato, erano dei veri e propri orti nei quali si coltivavano in modo intensivo piante officinali di uso domestico, quotidiano e stagionale. Gli insediamenti più antichi e di cui rimangono centri abitati caratteristici e meglio conservati da un punto di vista urbanistico (Tursi, Tricarico, Abriola, Pietrapertosa) si ebbero tra la fine del VIII e durante il IX sec., in seguito alla conquista della Sicilia che spinse gli Arabi a risalire la penisola verso nord con azioni militari che miravano al controllo delle vie commerciali. Successivi arrivi di popolazioni arabe si verificarono nel periodo normanno, dal XI sec fino al 1300, anno in cui alla distruzione della colonia arabo-normanna di Lucera ad opera del re angioino Carlo II, seguì la deportazione e l’esilio per le popolazioni arabo-sicule in roccaforti isolate e di difficile accesso nelle aree interne della Basilicata. Anche se frammentarie, le tracce della presenza araba persistono nella architettura urbanistica di alcuni centri storici, nei dialetti locali e in alcuni vocaboli arcaici (es.: “Rabatana” zona arroccata dell’abitato; “cibbja” vasca di raccolta dell’acqua per irrigare l’orto; “za’ferano”: aromatizzante e colorante in origine giallo perché a base di zafferano, attualmente rosso e ottenuto dai peperoni, ecc.) che testimoniano del carattere stanziale delle comunità arabe e loro della progressiva integrazione con le popolazioni locali. Di grande interesse antropologico ed etnobotanico risulta pertanto il recupero delle conoscenze relative alle piante officinali di quel periodo ancora presenti nell’uso comune e tradizionale.

Ingresso libero. Ore 12.00. Ritrovo presso Chiesa di Santa Maria del Carmine, Tricarico. Gradita prenotazione – Francesca Fasanino tel. 338 1541139

EVENTO: Giardini di comunità Matera Gardentopia

12 settembre ore 16:00

Matera. L’ innovazione sociale è lo strumento del processo creativo, in gran parte di tipo collettivo, finalizzato alla realizzazione di beni e servizi che migliorano il livello di benessere di una comunità in termini, ad esempio, di educazione, welfare e inclusione sociale. L’idea alla base del progetto Gardentopia, uno dei progetti chiave di Matera 2019, fa dei giardini di comunità incubatori di riuso di ciò che si trova in un luogo per recuperare il senso del genius loci ma anche riattivare i metabolismi di aree dismesse e renderle fruibili alla comunità. Tutte le zone degradate opportunamente recuperate con il lavoro e l’esperienza dei privati cittadini, consentiranno di avere uno sguardo più attento verso la città educando alla cura e alla bellezza dei beni comuni.

Ingresso libero. Ore 16.00. Ritrovo in via Lanera, Giardino MOM, Matera. Gradita prenotazione – Francesca Fasanino tel. 338 1541139

EVENTO: Villa Farina

12 settembre ore 16:30

Baronissi (SA). Il complesso di Villa Farina, di proprietà privata, costituisce una delle più interessanti opere settecentesche della provincia di Salerno. Situato nell’antico borgo di Baronissi, domina completamente l’ambiente urbano con il lungo prospetto della facciata principale e l’immenso parco retrostante. Il grande parco, di circa 15000 mq, è considerato uno dei più importanti della provincia di Salerno, fu realizzato a corredo della villa con la finalità di rivestire un carattere puramente estetico e ornamentale. Di notevole valore paesistico, è realizzato sul modulo “a poggio” di Capodimonte, ricco di interessanti presenze arboree, molte delle quali messe a dimore all’epoca dell’impianto del giardino, come un cedro argentato e alcune splendide camelie. Il giardino è costituito da immense aiuole trattate a prato con alberature secolari che si articolano tra sinuosi viali che a loro volta conducono a interessanti episodi architettonici. La visita sarà condotta da Enrico Auletta e dal Dott. Mario De Luise, storico dell’arte.

Ingresso libero. Ore 16.30. Gradita prenotazione – Enrico Auletta tel. 349 3229561

 

SEZIONE:  PUGLIA

EVENTO: Rigenerare il paesaggio: la governance dei cambiamenti climatici

12 settembre dalle 9:00 alle 13:00

Vivai Capitanio – Monopoli (Ba). Visita alla scoperta delle specie mediterranee e del giardino botanico di Lama degli ulivi. L’importanza delle specie mediterranee  e il loro utilizzo nei giardini e nel restauro del paesaggio, in risposta ai cambiamenti climatici.

per informazioni e prenotazioni segreteria.puglia@aiapp.net

EVENTO: Villa Comunale Tamborino a Maglie (LE)

12 settembre dalle 15:30 alle 19:00

Villa Tamborino rappresenta un giardino storico unico per la Puglia, ma anche un grande spazio verde posto al centro della città, fulcro e luogo di incontro tra natura e cittadini in un momento storico in cui è sotto gli occhi di tutti la crisi ambientale.

 

X
- Enter Your Location -
- or -