plan cul gratuit - plan cul bordeaux - voyance gratuite en direct

EVENTI

Giardini e Paesaggi aperti 2020 – 13 Settembre

SEZIONE: PIEMONTE E VALLE D’AOSTA

EVENTO: Visita Villa Sassi – Il parco storico come rifugio climatico

13 settembre dalle 11:00 alle 13:00

Ritrovo presso strada al Traforo del Pino 47, Torino (TO)

Residenza storica seicentesca, frequentata nel tempo dai nobili e intellettuali torinesi e piemontesi, fra cui anche il Conte Cavour. Divenuta oggi un punto importante nel sistema dell’ospitalità del capoluogo piemontese, si situa all’interno di un parco recentemente riqualificato, in cui spicca un esemplare maestoso di Cedrus libani che con altri esemplari secolari ha permesso di riconoscere tutto il sistema del parco fra i cento più belli d’Italia. Per la sua posizione così prossima alla citta di Torino, assume un carattere importante per l’ecosostema della collina torinese e si costituisce come potenziale rifugio climatico.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: segreteria.piemonte@aiapp.net

 

EVENTO: Il Parco storico del reale Castello di Moncalieri come rifugio climatico

13 settembre ore 15:00 (evento non aperto al pubblico ma solo su invito per ragioni di sicurezza!)

Ritrovo presso il Castello di Moncalieri

A partire dalla 53^ IFLA World Congress “Tasting the Landscape” svoltasi a Torino nel 2016 che aveva coinvolto Moncalieri, è stato avviato nel Castello Reale un programma di confronto con importanti esperienze di gestione di parchi e giardini. Il “sistema del verde storico” – inteso come insieme integrato di giardini, parchi, siti di rilevanza storica, artistica, paesaggistica e rurale d’interesse pubblico – ha un ruolo funzionale di organizzazione del paesaggio ed è un elemento centrale nell’ambito della valorizzazione dei beni culturali e dello sviluppo. «Il Castello Reale con i suoi giardini è posto sul più prominente crinale orografico che sale dall’ansa del Po, dove è racchiuso il centro storico della Città, fino al Monte Calvo e al colle della Maddalena. Un sito aperto su tre lati, panoramico e solatio, le cui “pertinenze verdi” rappresentano un fattore capace di determinare un processo evolutivo di forte beneficio pubblico. Nel 1997 l’Unesco l’ha dichiarato Patrimonio dell’Umanità, nell’ambito del sito seriale Residenze Sabaude e quest’anno è stato recuperato ed pronto alla riapertura l pubblico il Parco Storico. Evento organizzato da AIAPP PVd’A + Comune di Moncalieri

Per maggiori informazioni e prenotazioni: segreteria.piemonte@aiapp.net

 

SEZIONE: LIGURIA

EVENTO: Visita al giardino pensile sulla terrazza del Galata Museo del Mare

13 settembre alle 11:00

La visita riguarderà la terrazza, affacciata sul centro storico di Genova, del Galata Museo del Mare dove è stato realizzato un verde pensile con impiego di specie arbustive mediterranee. L’edificio seicentesco situato nell’area del Porto Antico, un tempo Arsenale della Repubblica di Genova, ristrutturato ed avvolto in una scatola di vetro e acciaio dall’architetto spagnolo Guillermo Vasquez Consuegra che lo ha trasformato nel più grande e innovativo museo marittimo del Mediterraneo. Verranno illustrate dai Soci della Sezione Liguria e da specialisti tecnici, sia la potenzialità dell’impiego di verde pensile per isolare gli edifici dal caldo e dal freddo e di conseguenza contenere il consumo energetico, sia la tecnologia utilizzata per la sua realizzazione

Ritrovo ore 11,00 all’ingresso del Museo del Mare. Tenendo conto delle linee guida specifiche e della struttura, al momento  non possono essere ammesse più di 10 persone + guida con mantenimento delle distanze di sicurezza di 1,50 metri e mascherina obbligatoria.  In relazione al numero degli iscritti potrà essere previsto un doppio turno di visite.  Agli iscritti alla visita della terrazza, sarà possibile una visita del museo del Mare a tariffa speciale identificata in 8 euro anziché 13.

Gradita prenotazione a segreteria.liguria@aiapp.net

 

SEZIONE: LOMBARDIA

EVENTO: Il paesaggio resiliente del Parco dei Colli di Bergamo

13 settembre dalle 9:00 alle 12:00

Bergamo. Percorso in bicicletta con partenza da Valmarina (sede del parco) alle ore 9:00, si prosegue lungo la Greenway per raggiungere la corona dei  borlanti nel parco agricolo a sud della città. La conclusione del percorso avverrà nel parco della Trucca, vicino all’ospedale Papa Giovanni XXIII.

Dagli anni ‘70 il Parco dei Colli di Bergamo ha garantito l’equilibrio fra risorse le risorse naturali e l’habitat o diffuso del territorio collinare bergamasco. Il paesaggio che ne deriva esprime un patrimonio storico e culturale, naturale e agricolo, vario e diversificato, ricco di suggestioni ma anche di resilienze attive. Recentemente il parco ha visto l’integrazione di una porzione dell’ambito agricolo interposto fra la città di Bergamo e i comuni della pianura a sud. Questa operazione ha fortemente implementato il valore ambientale del parco che ora assume il ruolo di un vero e proprio sistema ecologico urbano capace di rispondere positivamente alle sollecitazioni di un territorio, quello padano, fortemente minacciato dagli inquinamenti e dal crescente consumo di suolo. La visita sarà accompagnata da alcune figure competenti rappresentate dai soci di riferimento e da altri rappresentanti dell’ente parco.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: segreteria.lombardia@aiapp.net

 

SEZIONE: TUM – TOSCANA UMBRIA MARCHE

EVENTO: Visita al parco Orzali dentro la cassa di espansione

13 settembre ore 10:00

Il Parco Orzali, progettato dallo studio Franchi+Associati, è un piccolo parco situato nella periferia di Monsummano (PT) realizzato all’interno di una cassa di espansione idraulica. La progettazione del parco ha previsto la possibilità che questo venga completamente sommerso per alcuni periodi e tutte le scelte progettuali sono state orientate verso questa particolare caratteristica.
La visita al Parco Orzali avverrà in compagnia del progettista e socio AIAPP Gianfranco Franchi.

Per maggiori informazioni e prenotazioni Arch. Nicoletta Boccardi | Arch. Simona Paladini – cell. 3471130884 – mail. n.boccardi@paesaggistipercaso.it

 

SEZIONE: LAMS – LAZIO ABRUZZO MOLISE SARDEGNA

EVENTO: Il paesaggio solare di Valentano

13 settembre dalle 10:00 alle 13:00

Valentano (VT). Al fine di raggiungere gli obiettivi 2030 abbiamo bisogno di incrementare la produzione di energia rinnovabile, riconosciuta dalla Agenzia Europea dell’Ambiente come un servizio ecosistemico. Dopo l’eolico il solare presenta il più alto rendimento. Come possiamo integrare la produzione di energia solare nei nostri paesaggi? Quale il contributo degli architetti del paesaggio e del progetto di paesaggio? Come progettare un parco solare multifunzionale che oltre a garantire la produzione di energia pulita supplisca ad altre funzioni e servizi ecosistemici del paesaggio? A che punto siamo in Italia? Quali i problemi e le sfide future? Obiettivo della visita è quello di mostrare un buon esempio di paesaggio solare al fine di intavolare una discussione aperta sul futuro sviluppo di questi paesaggi di sostenibilità energetica, ma non sempre di sostenibilità ecologica e culturale. Ne discuteremo con Fabrizio Cembalo, architetto del paesaggio AIAPP incaricato per il progetto di paesaggio del parco solare di Valentano, la Sonnedix Italia, proprietaria dell’impianto, l’Associazione Italiasolare e Alessandra Scognamiglio, ENEA, esperta di paesaggi solari che ci accompagneranno nella visita. Modera Paolo Picchi, socio AIAPP e ricercatore postdoc sui paesaggi dell’energia rinnovabile presso l’Accademia di Architettura di Amsterdam.

La visita è organizzata in collaborazione con l’Accademia di Architettura di Amsterdam, High Density Energy Landscapes Research Group

Valentano (VT) appuntamento ore 10.45 in Piazza Alfonso d’Ascenzi a Valentano – la giornata si conclude intorno alle ore 15 dopo pic nic solare. Per info e prenotazioni scrivere a Paolo Picchi tesoriere.lazio@aiapp.net, +39 349 4333 103 – il pic nic è condiviso, ognuno è invitato a portare una pietanza ed una bevanda.

 

SEZIONE:  PUGLIA

EVENTO: Habitat costieri mediterranei e sfide climatiche

13 settembre dalle 9:00 alle 12:00

Riserva di Torre Guaceto – Carovigno (Br). Escursione alla scoperta degli habitat costieri mediterranei e delle criticità che in tempi di cambiamenti climatici li minacciano.

per informazioni e prenotazioni segreteria.puglia@aiapp.net

X
- Enter Your Location -
- or -